Monsignor Alfonso Luna in visita alla sede del Gruppo per l'onomastico di San Raffaele

Monsignor Alfonso Luna, delegato della Diocesi di Roma per la pastorale Sanitaria quale cappellano dell’IRCCS San Raffaele Pisana e le altre strutture di San Raffaele SpA, ha fatto visita ieri alla sede del Gruppo in via di Val Cannuta soffermandosi in ogni ufficio, laboratorio di ricerca e aula universitaria. Accompagnato dal Presidente della San Raffaele, Carlo Trivelli e dal Direttore Medico Aziendale, Natale Santucci, ha travolto tutti con la sua calorosa simpatia ricordando il prossimo 29 settembre, data in cui ricorre l’onomastico dell’angelo che dà il nome al Gruppo capitolino.

“Medicina di Dio" o "Dio guarisce": è questo il significato del nome Raffaele, l'angelo dell'amore sponsale e della salute. Nell'iconografia cristiana i suoi simboli sono il pesce e il vaso dei medicamenti.

Un significato che ben si sposa con i principi cardine del Gruppo San Raffaele, che dall’arcangelo ha preso il nome e che da sempre incentra la sua attività assistenziale e di ricerca sulla difesa della salute, sulla centralità della persona e sull’umanizzazione delle attività sanitarie, come ha sottolineato Monsignor Luna che ha invitato tutti a “tenere sempre alto il livello dell’energia positiva nello svolgimento quotidiano ciascuno della proprio missione”.

Vota questo contenuto